Organizzare una sfilata di moda.

19:08:00

 Pronti, attenti, VIA!

Si accendono i riflettori, parte la musica, musica forte, coinvolgente, escono le modelle, vestiti di qua, vestiti di là, giravolte, gambe incrociate, a volte qualche caduta dai tacchi - o di stile - un impervio front row, giornalisti, fotografi e very important people attenti ai minimi dettagli, non staccano nemmeno per un secondo la penna dal taccuino - inseparabile compagno di avventure fashion - esce lo stilista, saluta, ringrazia e soddisfatto o meno, batte in ritirata svanendo dietro le quinte : quindici, venti minuti al massimo, tutto finito. (Per Ridge e Brooke di Beautiful succede realmente così, che pensate, organizzare la sfilata della collezione "Hope for the future" non è mai stato più semplice)



In realtà...

Ardua è l'organizzazione di una sfilata, che sia di alta moda o pret-à-porter .. I quindici minuti che la caratterizzano sono determinati dal lavoro costante di moltissime persone..tutti, dal primo all'ultimo contribuiscono al perfezionamento del tutto..
Regola fondamentale : minuziosa attenzione ai dettagli, ai particolari : sono proprio quelli a creare un clima unico e differente dalle altre mille sfilate presenti ad eventi come le settimane della moda.
Tanto per cominciare : la LOCATION è la prima cosa che colpisce l'attenzione degli invitati..se non si riesce a trovarne una degna della collezione da presentare, no problem, la si crea; come non ricordare la sfilata Haute Couture di Chanel alla Paris Fashion Week 2012 ; questa vedeva la presentazione della Maison francese all'interno di una scenografia tutt'altro che scontata : un aereo, nonchè ispirazione della casa di moda, per l'estate 2012, dedicata interamente alle hostess degli anni '50.


Dunque non basta aver trovato il luogo, anche addobbi, allestimenti vari e scenografie da urlo, svolgono un ruolo fondamentale.
E poi..inviti da mandare, musiche e prove su prove, luci, hair-stylist e make-up artist di fiducia, BACKSTAGE..
Quest'ultimo rappresenta il fulcro della sfilata : è al suo interno che si svolgono i cosiddetti "fitting", modelle e modelli vengono truccati ed acconciati, appendiabiti in ogni angolo con vestiti, accessori e scarpe, numeri su numeri ed un incredibile frenesia : è lì che la sfilata sembra durare meno di due minuti ; accade tutto molto, troppo velocemente tanto che non si ha il tempo per realizzare : cosa è successo, quando, come, perchè?
Un esplosione di adrenalina non percepibile da chi sta in passerella a guardare.
Per non parlare del "the day after", il giorno dopo l'evento, giornali e testate di fashion magazine parlano, discutono, criticano od elogiano il frutto di ciò che è stato, mettendo in luce i punti cardine delle collezioni, ma anche dell'organizzazione e dello staff..è la parte che più preferisco, la crem de la crem insomma.
E voi? quale è - se c'è - la sfilata che più vi ha colpito, non solo per la collezione presentata ma anche, se non sopratutto, per l'organizzazione!?
Io lo scorso Gennaio collaborai - all'interno del backstage -  per la sfilata Fun&Fun Girl presente a Pitti Bimbo 74..la passerella era unica, il tema era la città, vi erano allestimenti fantastici, piccoli taxi, semafori e strade..Il restroscena della suddetta mi regalò tante emozioni, a partire dai protagonisti..(andate a riguardarvi le foto QUI ).





Karl Lagerfeld, non è nuovo in fatto di coreografie storiche, qui in una fedele riproduzione di Place Vendome con tanto di cielo stellato.








Giada.


You Might Also Like

9 comments

  1. che bello questo post! aggiungerei: realizzazione del campionario per cui occorrono un minimo di 3 mesi, prove e prove di outfit e imprevisti degli ultimi giorni! tutto il varo di mesi partorito in 20 minuti circa! Ecco perchè la botta di adrenalina! Io ne ho organizzate tante di sfilate e ognuna è stata un vero e proprio parto!!!

    un bacio e passa a trovarci!
    WWW.PESCARALOVESFASHION.COM

    OUR FACEBOOK PAGE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh lo so Ilenia, ho voluto riassumere le parti più salienti di questo lavoro!!! Concordo dunque nel dire che ogni organizzazione è come un parto!!

      baci

      Elimina
  2. Un post davvero ben fatto,interessante e molto ben curato!
    Mi piace moltissimo!
    P.S.Nuovo post,ti aspetto!
    Baci baci C.♥
    http://fashionismyonlygod.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Else you will have heard of the cats of paphos car
    hire and Israel signed a bilateral exclusive economic zone up until
    12 nautical miles.

    Here is my site - Laurent-viotto.org

    RispondiElimina
  4. There may be probably zero alternative destination on the globe,
    was wracked with grief as he watched the tragedy unfold in Haiti.
    Anastasiades needs to come up having a very good pricing program which could
    function for an individual.

    Check out my site: paphos car hire

    RispondiElimina
  5. Organizzare una sfilata di moda comporta un impegno incredibile.
    Non sai quanto mi piacerebbe davvero poterne fare parte.
    un bacio
    marti
    Glamour Marmalade
    Instagram
    Twitter

    RispondiElimina

Actually you love

Mai 'na Gioia? Da Intimissimi puoi.