Che proposta sei? Consigli e scelte di look!

12:21:00

Tranquilla Mon Cherì..
Non ho la benchè minima intenzione di avanzarti un contratto in perfetto stile "50 sfumature di grigio" - non che tu, per qualche strano caso della vita non accetteresti più che volentieri - MA..
Ciò di cui voglio parlarti è IL COLLOQUIO DI LAVORO!
Si, vabè. Siamo in crisi, lavoro non ce ne sta e bla bla bla. Ce lo spiattellano tutti i giorni a tutte le ore, domenica compresa, Barbara D'Urso compresa. Non che non se ne debba parlare, anzi, ma forse più delle parole - rettifico, levo il forse - contano i fatti.
E, nonostante i fatti non ci siano adesso, nè ci sono da mò, sopratutto noi giovani, non dobbiamo buttarci giù ma credere nelle nostre potenzialità e non stare fermi ad aspettare che qualcuno ci proponga qualcosa, perchè nessuno mai lo farà, bensì sbracciamoci le maniche, crediamo in ciò che facciamo, portiamolo avanti, indossando i paraocchi e buttandosi, perchè non è stando con le mani in mano che si risolveranno le cose. Non vuole essere una morale questa, perchè sono la prima che va all'università e si fa letteralmente mantenere - con sacrifici - dai genitori ma credo in ciò che sto facendo, in ciò che sto studiando e spero un giorno di poterli ripagare e poter colmare quel vuoto che si viene a creare ogni qual volta debba domandare loro dei soldi.
Tutto questo implica che prima o poi dovremmo pur presentarci ad un colloquio di lavoro. 
E tu, come lo faresti?


Parliamo di lavori che implichino un contatto con il pubblico, che richiedino una minima esperienza di front office; un lavoro che si esplica in un ambiente del tutto formale : ufficio, segreteria, banca, direzione, receptionist...
La prima impressione è quella che conta, mette in risalto il vostro modo di essere, la vostra personalità, senza alcun bisogno di aprir bocca - magari per dire cavolate - .

1) SEI UNA TIPA SERIA 


Il nero è il tuo prescelto. Più che seria sei da funerale. Opti per un total black che potrebbe spiazzare come d'altro canto, potrebbe dare un impressione di estrema eleganza e formalità. 
Hai scelto un pantalone con gamba a sigaretta lunga alla caviglia, tasche laterali e tasche a filetto sul retro.
Camicetta in chiffon con maniche a tre quarti e strass decorativi sulle spalle che sembrandoti un pò troppo eccessivi hai deciso - ma perchè!? - di coprirli con la giacca che ad onor del vero è un blazer con bavero in raso e spacco sul retro, nero.
Decolletès in ecocamoscio con un pizzico di tacco - scelta consona - se non fosse stato per il colore e il camoscio. 
Abbini una borsa modello bauletto in ecopelle nera - è chiaro - con due manici ed una tracolla regolabile ma preferirai portarla a mano - menomale - .
A questo punto dai fiato alla bocca e vedi che succede. 

2) SEI UNA TIPA CREATIVA




Ti piacciono i colori, così come le stramberie. Niente è scontato per te. Opti per un look che in base al settore per la quale ti presenti, potresti risultare in primis ridicola, in secundis uno spirito libero e adatto quindi, a ricoprire il ruolo richiesto. 
Scegli un paio di skinny jeans strettissimi e a vita molto bassa con motivi floreali intessuti.
Maglioncino sottile, modello lungo, cinquanta sfumature di colori - ma non te ne importa nulla, è la tua maglia preferita e pensi che ti porterà fortuna - . 
Cappello di feltro con nastro in gros-grain attorno alla cupola.
Giubbotto corto , modello biker in morbido tessuto elasticizzato dal look denim.
Decolletès rosa fluo in ecopelle, perchè le adori, le hai comprate a poco e si abbinano alla perfezione con i colori del tuo maglioncino porta fortuna. 
La tua borsa è in ecopelle nera MA borchiata e la porterai a tracolla. 
Concludi con una morbida sciarpa con frange alle estremità, naturalmente rosa shocking. E adesso, buona fortuna, te ne servirà TANTA. 

3) Sei una tipa SEXY (credi di esserlo) 



Parti con il piede decisamente sbagliato ed indossi un (mini)abito che credi possa valorizzare il tuo fisico e la tua voglia di intraprendenza MA in realtà non sei ad un colloquio per un locale di streap, non è necessario che il datore di lavoro sia a conoscenza delle tue forme. Tutto ciò potrebbe giocare a tuo sfavore come del resto potrebbe avvantaggiarti nel caso in cui, colui - se fosse un LUI - che ti "analizza" (più del tuo curriculum analizzerà il tuo corpo), sia un maniaco del sesso : attenzione. Non vorrei essere in te.
Scegli quindi un vestito corto - molto - e aderente, in jersey, con la parte superiore decorata sia sul davanti che sul retro con delle piccole borchie. 
Ai piedi indossi stivaletti in ecopelle con tacco a spillo e dettaglio in metallo sul tallone ed accessorizzi il tutto con una mini clutch - ti piacciono le cose "light" , evidentemente - con tracolla in catenella di metallo.
Giacca aderente in tessuto altrettanto aderente e strutturato, che gentilmente toglierai perchè in ufficio fa veramente troppo caldo, provocando nel datore un piacere tutt'altro che da sottovalutare.
Considerata la tua poca sobrietà, aggiungerai un tocco di luccichio con un paio di orecchini in metallo, instarsiati di pietre oblunghe.
Pensa te!

4) Sei una tipa GLAMOUR


Ad ognuno il suo : è questo il tuo motto.
Per ogni situazione trovi l'outfit adatto e consono.
Non ti lasci prendere dalla mano e con sangue freddo ti butti su capi che mettono in risalto la tua personalità ed al contempo la tua determinazione, senza cadere nell'esagerazione.
Un tocco di colore ci sta sempre, purchè non sia eccessivo e che sia poi contornato da un chè di sobrio. Dunque il pantalone che scegli è in twill elasticizzato - per premiare la comodità nei casi in cui il corpo si fa sempre più rigido, sopratutto per un colloquio di lavoro - con vita normale, gamba stretta : verde. 
Pullover in maglia morbida e sottile con un tocco di paillettes dato dal colletto.
Blazer corto in filato bouclè con fili glitter.
Flat Boots ai piedi in ecopelle, clutch media in ecopelle ed ecocamoscio e per finire, collana girocollo in tessuto con perle in metallo. 

TU CHE PROPOSTA SEI? Quali di queste quattro sceglieresti per un colloquio di lavoro? 

Ed ora qualche consiglio : 

Direzione colloquio di lavoro

- Non uscite di casa senza due gocce di profumo, MA intendiamoci bene, mica dovete aprire la boccetta ed immergervi voi stesse nell'aroma, infesterete chi vi starà accanto sulla metro e il datore che vi scambierà per cartoncini prova-profumo.

- Abbiate un agendina, in cui segnate i vostri appuntamenti, le vostre cose, meglio se dall'aria vissuta, un pò vintage. 

- Se indossate pantaloni, abiti e giacche, il tessuto più consono è l'OCCHIO DI PERNICE : presenta piccoli disegni tondeggianti in contrasto bianco e nero ottenuti dal gioco di trama. Sempre per questi tre capi, è adatta la FLANELLA PETTINATA STRETCH, tessuto maschile liscio e soffice che si trova nei colori che vanno dal grigio all'antracite.

- Per la camice è consigliato il MICRO PIED DE POULE, ricorda il disegno di una scacchiera ed il nome deriva dall'impronta che il pollo lascia sul terriccio; si trova in lana e cotone.

- Per cardigan e pullover la MAGLIA IN CASHMERE è la più adatta. Filato pregiato in lana fine, leggero e caldo. Il colore più popolare è il kashà.





Giada.

You Might Also Like

12 comments

  1. adoro il collage per la donna glamour!!! bacioni

    RispondiElimina
  2. davvero bello questo post! mi piace il collage da tipa seria!
    un bacio!

    New Post su Purses in the Kitchen!

    RispondiElimina
  3. Bellissimo e divertente post! Complimenti :)

    xoxo
    http://follementefashion.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. bel post!a tutti i colloqui che ho fatto nella mia vita ho sempre unito un po di tutto: eleganza, glam e creatività!

    RispondiElimina
  5. Adoro quello da tipa glamour! MA anche quello da tipa sexy ma quando ho letto TU CREDI ci sono rimasta male ahahah!

    Once Upon a Time..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha fantastica!!! :) piace anche a me la "TIPA SEXY" ma non per un colloquio di lavoro! :D

      Elimina

Actually you love

Mai 'na Gioia? Da Intimissimi puoi.